Kos Comunicazione  e Servizi srl  vanta una lunga esperienza come editore, in proprio o attraverso  società a lei legate da rapporti pluriennali e consolidati nel tempo.

L’attività riguarda la pubblicazione di riviste storiche nel panorama della sanità, quali L’Arco di Giano, Igiene e Sanità Pubblica e Panorama della Sanità.

L’Arco di Giano

L’Arco di Giano è la prima rivista in Italia di Medical Humanities e propone una visione della medicina all’insegna dell’incontro tra discipline e pratiche diverse afferenti alla sanità.

La mitica figura di Giano bene simboleggia il progetto editoriale della rivista in quanto le Medical Humanities, nate per cambiare l’immagine stessa della medicina mediante la mobilitazione di tanti e diversi saperi, vogliono fornire una preparazione che consentano di guardare nelle due opposte direzioni delle scienze della natura e delle scienze dell’uomo, consapevoli che la salute delle persone non è un bene definibile con interventi settoriali.

L’attenzione puntuale posta all’integrazione tra le scienze mediche e le riflessioni sulla bioetica, l’antropologia culturale, le scienze economico-politiche e le scienze socio-psicologiche fa de L’Arco di Giano un importante e valido strumento di studio, approfondimento e crescita personale.

La rivista si rivolge sia a tutti coloro che, a vario titolo e con diversa intensità, partecipano al successo di un sistema dedicato alla protezione della salute, sia a quanti desiderino avere una fonte per una più chiara comprensione della dimensione dell’uomo là dove si mostra nella sua universalità: nella fragilità del corpo a cui l’azione terapeutica vuol portare rimedio.

Igiene e Sanità Pubbica

“Igiene e Sanità Pubblica” è una delle più autorevoli riviste italiane del settore, fondata nel 1945 dal Prof. Gaetano Del Vecchio, Medico Provinciale di Roma, che la diresse insieme al fratello il Prof. Vittorio Del Vecchio, già Direttore dell’Istituto di Igiene dell’Università “La Sapienza” di Roma. Il fondatore stesso volle che gli succedesse nella direzione della rivista il Prof. Augusto Panà, Ordinario di Igiene dell’Università di Roma “Tor Vergata”, che con lui aveva iniziato la sua carriera di Igienista. La rivista in questi anni ha assunto una primaria importanza a livello nazionale ed ha ottenuto riconoscimenti per la qualità di alcuni rilevanti contenuti di sanità pubblica, tra cui l’organizzazione  sanitaria e l’ambiente. Da due anni, ha avuto un importante riconoscimento dalla Commissone specifica dell’American Libray che le ha attribuito uno score tra 3,5 e 3,8 corrispondente a “very good” inserendola ufficialmente nel circuito delle riviste indicizzate su Medline e su Index Medicus. La rivista inoltre è accreditata dalla SItI.

Panorama della Sanità

La Rivista, edita dal 1989, è l’unico mensile di informazione, approfondimento e analisi dei sistemi di welfare in Italia; è diffusa in maniera capillare in abbonamento tra i top manager pubblici e privati, tra i decisori istituzionali nazionali e regionali e tra i vertici delle società scientifiche.

Il grande pregio della rivista è quello di essere una realtà libera ed indipendente da qualsiasi lobby o gruppo di pressione, e un punto di rifermento per la conoscenza del sistema sanitario italiano e delle più avanzate esperienze in campo internazionale.

Pubblicazione testi

Nel corso di questi anni sono stati pubblicati diversi testi che hanno riguardato alcuni aspetti del mondo sanitario, in particolare sono stati pubblicati:Pubblicazione testi

“I Dipartimenti di Prevenzione” – Organizzazione, funzionamento, competenze, criticità e prospettive di evoluzione – a cura del dott. Gianfranco Carnevali

Il libro racconta in modo chiaro ed esaustivo  cosa sia e che compiti abbia il Dipartimento di Prevenzione, quale struttura operativa dell’Unità Sanitaria locale che garantisce la tutela della salute collettiva, perseguendo gli obiettivi di promozione della salute, prevenzione delle malattie e delle disabilità, ed il miglioramento della qualità della vita.

“La promozione della salute e sicurezza sul lavoro nell’organizzazione delle Aziende Sanitarie”  a cura del dott. Gianfranco Carnevali

Il volume è un’opera di grande importanza nel panorama della sicurezza del lavoro nelle aziende sanitarie del terzo millenni; essa infatti costituisce un complesso produttivo multidimensionale tale e quale a quello delle molte aziende/imprese private produttrici di servizi, con l’indiscutibile maggior onere costituito dell’oggetto della prestazione: prestazioni sanitarie tese al mantenimento e miglioramento dello stato di salute delle persone e della collettività. Il testo deve essere letto come un contributo per tutti coloro che giornalmente si trovano a cooperare nella complessità organizzativa presente nelle Aziende Sanitarie. Affronta con metodo e rigore scientifico, la trasposizione del dettato del testo Unico sulla Salute e Sicurezza del lavoro, il D.lgs. 81/2008 sull’organizzazione delle aziende ed anche delle strutture private sanitarie. 

La Regione Abruzzo: Dal piano di rientro alla fine del Commissariamento a cura della dott.ssa Valentina Santucci

A più di nove anni dall’introduzione dello strumento dei piani di rientro, dai disavanzi nel settore sanitario, il volume ripercorre le tappe fondamentali per valutare l’efficacia del meccanismo applicato. Lo scopo del libro è stato quello di analizzare il cambiamento introdotto dal Piano di Rientro nelle Regioni che vi sono state sottoposte.

Il Governo tecnico dell’Ospedale 

Fabrizio Mastrilli 

Breve descrizione